PAOLO CAMPIDORI – RACCOLTA DI POESIE

RACCOLTA DI POESIE PAOLO

La copertina del libro di Paolo Campidori in versione ‘Bozze’ ancora in attesa di pubblicazione

Clochard

Le due poesie di apertura: “Le clochard” e “Il mio mondo”

Ca di Luca

Seguono altre due poesie: “Ca di Luca” e “Ave Maria” (gli appunti, come i disegni sono stati fatti da me)

Casa al vento

“Casa al vento” e “Casetta fra gli ulivi”

Barby

Barbara, affettuosamente ‘Barbi’ una mia “musa ispiratrice” e nient’altro –

Cavrenno

Sono sempre stato legato ai ‘miei’ monti della Romagna Toscana e a loro ho dedicato diverse mie poesie

Café

Quando la “musa ispiratrice comanda……

Dolore VI

Pietramala un paese della montagna Tosco-Romagnola e Dolore VI un sentimento di Pietà provato davanti ad un tabernacolo con la ‘Pietà’

Da i' pittore

Spesso dal pittore si va per fare due chicchere, ma sarebbe ebbene anche sostenere l’Arte e gli artisti; e poi, Firenzuola, “Il bel paese che il Santerno bagna e parla Tosco in terra di Romagna”

Fortuna

Fortuna: ne abbiamo bisogno tutti. Fortuna è anche possedere una bella casetta dai tetti aguzzi, con un bel prato di fiori davanti

Il cipresso

Il cipresso è un po’ il simbolo della Toscana e merita di essere ‘cantato’ dai poeti

La scala della santità

La “Scala della Sanrità” che tutti debbono percorrere, o meglio, che tutti i “seguaci di Cristo” debbono percorrere – Poi monti mugellani, bellissimi da vedere nelle giornate limpide

Montesenario

Montesenario: una storia ricchissima alle sue spalle – Poi la poesia “Guardando il mare e …aspettando”. Tutti noi aspettiamo qualcosa…..

Mugello è

Mugello è…. un tributo alla mia terra dove sono nato e Marta una delle “muse ispiratrici”

Pelle di luna

Pelle di luna riconducibile ad una “musa ispiratrice” (Barby). I poeti (vedi anche Dante) si eleggono da soli le loro “muse”, così è la porsi e così sono i poeti – Segue la poesia Pontevecchio un tributo alla città di Firenze che mi ha ‘adottato’

Sarai

Sarai è la poesia dedicata ad un’altra “musa ispiratrice” (la poesia accanto non ha alcun nesso con “Sarai”)

Sasso di San Zanobu

“Sasso di San Zanobi” una delle prime poesie ed una delle poesie che mi fanno affiorare alla mente tanti ricordi vissuti sulla montagna mugellana – Uomo distratto vuole essere un monito a tutti coloro che vivono distrattamente e senza interesse la loro vita.

Un piccolo cimitero

Un piccolo cimitero può essere ‘poetico’ a differenza dei grandi cimiteri monumentali, cos’ tristi….- Lo zio Aldo, un ricordo dolcissimo verso una brava e buona persona

Briciola

Briciola, una gattina amata, tanto da meritarsi una poesia

Un grido nel vuoto

“Un grido nel vuoto” è il grido disperato dei bambini che muoiono di fame…e poi Arno, il fiume toscano per eccellenza

Nina

Mina o Nina una “musa ispiratrice” (o forse qualcosa in più….)

Fontebuona

Un omaggio al paese natale e “Piove” un componimento poetico, una sinfonia della natura che si mescolo con l’amore umano

Ti ho cercata

Ti ho cercata…ma non ti ho trovata… così ha voluto il destino..ma sei ancora nei miei pensieri

Laura

L’amore può sbocciare all’improvviso, come un temporale estivo e altrettanto improvvisamente può terminare

Valle Serena

Valle Serena o Valserena, un paesino dell’AAppennino Emiliano, qui ricordi, luoghi, si intrecciano e non si dimenticano

Non posso amarti

E’ un “giovane vecchio” che sorprende la “musa ispiratrice”: “non posso amarti, come vorrei e come vorresti…….” Gli anni contano….c’est la vie!

Due testine

E’ la prima poesia che ho composto nella mia vita….e poi un “dolce ricordo”

Il cimitero dei vivi

I “cimiteri dei vivi” o “dei morti viventi” sono le nostre città. assonnate nella solitudine più completa. chiaro di luna

 

La luna, ispiratrice, da sempre, di poeti e sognatori….

SEI UNA FELINA

La ‘felina’ ovvero la micia di casa…..

TUTTI I DISEGNI SONO STATI FATTI DA PèAOLO CAMPIDORI ,AUTORE DELLE POESIE

PAOLO CAMPIDORI, COPYRIGHT